Diverse tecniche produttive per diverse progettazioni

Ascoltiamo il cliente per capire la visione e le esigenze che il nuovo prodotto deve risolvere, consigliamo le tecniche produttive più adatte alla sua realizzazione e ideiamo una progettazione industriale che ne massimizzi le qualità.

Termoformatura

La termoformatura è una tecnica di stampaggio di materie plastiche a caldo, sotto pressione o sotto vuoto.

Tipicamente viene utilizzata per concretizzare la progettazione industriale di:

  • produzioni di pochi pezzi;
  • design che necessitano di una certa flessibilità;
  • pezzi sottili;
  • lavorazioni con una precisione sopra il millimetro;
  • zone in sottosquadra non eliminabili.

Rotazionale

Lo stampaggio rotazionale consiste nell’introdurre il materiale plastico in polvere in uno stampo cavo che viene fatto ruotare (generalmente intorno a due assi) e viene riscaldato, in modo che il materiale fonda e possa aderire alle pareti in maniera omogenea.

La tecnica è usata per produrre:

  • oggetti cavi;
  • oggetti di grosse dimensioni;

Iniezione

Lo stampaggio a iniezione è un processo di produzione industriale in cui un materiale plastico viene fuso e iniettato ad elevata pressione all’interno di uno stampo chiuso, che viene aperto dopo la solidificazione.

CNC

Le lavorazioni con macchinari CNC (macchinari a controllo numerico) sono varie e versatili.

Le macchine CNC comprendono presse piegatrici, punzonatrici, torni, fresatrici, saldatrici e macchine di taglio lamiera (laser, ossitaglio, plasma, a getto d’acqua, ecc.).

Lamiera

La lamiera è una scelta progettuale che unisce solidità e efficenza di costo.

Le lavorazioni della lamiera più comuni sono piegatura, tranciatura e stampaggio.

Hai bisogno di Design Industriale con materiali diversi?